1

Cacao e responsabilità

 

1 - 1

Origine del cacao VIVANI

Der Kakao für VIVANI stammt ausschließlich aus Mittelamerika. Im Gegensatz zum billigen, afrikanischen Konsumkakao Forastero verwendet VIVANI nur qualitativ hochwertigen Kakao der Sorte Trinitario. Der Großteil unseres Bio-Kakaos stammt aus der Dominikanischen Republik, kleinere Mengen kommen aus Panama.

Per saperne di più sull'albero del cacao e sulle varietà di cacao...

1 - 2

Qualità del cacao VIVANI

Il cacao è un prodotto naturale. Poiché l'agricoltura biologica evita deliberatamente i pesticidi e i fertilizzanti chimici e gli alberi non sono coltivati in monocolture, sono fortemente esposti alle fluttuazioni climatiche e alle influenze del tempo. Pertanto, non si possono purtroppo escludere fluttuazioni di qualità a seconda del raccolto. Attraverso le miscele di cacao, VIVANI si sforza di mantenere queste variazioni il più basso possibile.

1 - 3

VIVANI e il commercio equo e solidale

Non abbiamo i nostri cioccolatini ufficialmente certificati "Fairtrade", ma - e dobbiamo sottolinearlo qui - produciamo in condizioni eque. Perché come produttore biologico, non è solo il lato ecologico che è importante per noi, ma anche il lato umano.

I nostri principi in materia di prezzi equi...

1 - 4

VIVANI e il lavoro minorile

Il lavoro minorile nella coltivazione del cacao è un problema su cui molti produttori convenzionali di cioccolato chiudono deliberatamente un occhio. Sotto il nome di "KIDS for KIDS", abbiamo lanciato diversi progetti per prevenire lo sfruttamento del lavoro minorile dal 2013, al fine di sensibilizzare gli amanti del cioccolato su questo tema.

Per saperne di più sui progetti "KIDS for KIDS"...

1 - 5

L'imballaggio ecologico di VIVANI

Per l'imballaggio delle nostre barre di cioccolato, tavolette e coperture, utilizziamo materiali di imballaggio che possono essere riciclati ecologicamente.

Per saperne di più sul packaging sostenibile di VIVANI...

2

Allergeni e diete speciali

 

2 - 1

Allergeni e tracce di allergeni nei cioccolatini VIVANI

Alcuni prodotti VIVANI contengono allergeni. Possibili allergeni sono il lattosio, la frutta secca (noci e mandorle) e il glutine. Anche se un prodotto non contiene un certo allergene secondo la ricetta, è possibile che tracce di questo allergene si trovino nel prodotto, dato che questi allergeni vengono manipolati nella fabbrica di cioccolato. Puoi scoprire quali allergeni e quali tracce possibili contiene un prodotto guardando la lista degli ingredienti o in questo Panoramica degli allergeni scoprirlo.

2 - 2

Panoramica nutrizionale di tutti i prodotti VIVANI

Le persone che devono o vogliono prestare attenzione alla loro dieta per vari motivi possono visualizzare e confrontare i valori nutrizionali di energia, carboidrati, grassi e proteine nella nostra panoramica completa. Specialmente per le persone con diabete mellito, la rispettiva unità di pane (BE) dei prodotti è anche importante ed è anche inclusa nella tabella.

Panoramica nutrizionale dei prodotti VIVANI

2 - 3

Prodotti VIVANI Vegan (secondo la ricetta)

Molti prodotti VIVANI sono vegani secondo la ricetta. Tuttavia, è possibile che in un prodotto si trovino tracce di ingredienti del latte, dato che questi ingredienti vengono manipolati nella fabbrica di cioccolato.

Panoramica dei prodotti vegani VIVANI

2 - 4

Prodotti Kosher VIVANI

Per anni, VIVANI ha portato prodotti kosher che sono regolarmente certificati da un rabbino. I severi controlli sono costantemente ripetuti e valutano non solo gli ingredienti ma anche i processi di produzione. I prodotti kosher si riconoscono dal sigillo triangolare con la lettera "K" allegata.

Panoramica dei prodotti kosher VIVANI

3

Suggerimenti

 

3 - 1

Conservare correttamente il cioccolato

Il cioccolato deve essere conservato all'asciutto (mai in frigorifero!), al buio e al fresco (16 - 18 °C costanti). Altrimenti c'è il rischio di maturazione del grasso (macchie bianche) e di cristallizzazione dello zucchero (macchie grigie).
Suggerimento: conservare in una scatola di latta sigillata. Questo tiene anche lontane le tarme del cibo.

Conservare correttamente il cioccolato

Cos'è la maturità del grasso?

Aiuto, tarme del cibo!

3 - 2

Lavorare correttamente il cioccolato

Il cioccolato può essere sciolto in modo ottimale solo in un bagno d'acqua. Per fare questo, scaldare una pentola d'acqua e mettere il cioccolato tritato finemente / couverture in una ciotola resistente al calore. Mettete la ciotola nella pentola e lasciate che il cioccolato si sciolga. Importante: nessuna umidità deve entrare nella ciotola, altrimenti il cioccolato si solidificherà immediatamente. La temperatura di fusione ottimale è di 40 - 45 °C (termometro da forno). Per una lavorazione ottimale del cioccolato, temperatelo. Ci sono vari metodi, per esempio il metodo dell'inoculazione.

Mehr zum Thema Schokolade temperieren …

4

Domande frequenti

 

4 - 1

Cioccolato e grasso di palma

In einigen Füllungen unserer Schokoladen kommt Bio-Palmfett zum Einsatz. Es handelt sich hierbei um folgende Produkte:

  • Biscotti VIVANI Espresso
  • VIVANI Crema di latte per bambini Choc
  • VIVANI Creamy Milk Schokoriegel

In diesen drei Produkten wird Palmfett wegen seiner besonderen Eigenschaften in Bezug auf technische, funktionale und sensorische Anforderungen eingesetzt. Andere Öle erfüllen diese nicht ohne Weiteres. Sollte sich eine Änderungsmöglichkeit ergeben, werden wir diese selbstverständlich nutzen. So haben wir es in der Vergangenheit bereits bei einigen Produkten erfolgreich umgesetzt.

Ci riforniamo di olio di palma da un commerciante di materie prime in Colombia, con il quale abbiamo una cooperazione di lunga data. La tracciabilità fino alla piantagione è garantita in ogni caso.

4 - 2

Cioccolato e lecitina

La lecitina è un emulsionante che permette una più rapida miscelazione degli ingredienti liposolubili e idrosolubili. L'uso della lecitina permette una più facile manipolazione della massa di cacao, un risparmio sul burro di cacao, tempi di produzione ridotti e quindi costi inferiori. Nella produzione dei nostri cioccolatini VIVANI, quasi tutti i prodotti non richiedono lecitina. I fattori decisivi qui sono l'alta qualità degli ingredienti, la scelta della ricetta e il tempo di produzione. Otteniamo la miscelazione ottimale degli ingredienti del cioccolato attraverso lunghi tempi di concaggio.

Cos'è il concaggio?

4 - 3

Cioccolato e cadmio

Quando si fanno ricerche su internet, ci si trova ripetutamente di fronte ad articoli che stabiliscono una connessione tra il cioccolato e il metallo pesante cadmio. In particolare, vengono criticati i cioccolatini il cui cacao proviene da coltivazioni sudamericane.

Cadmium wird gemeinhin als gesundheitsschädlich eingestuft, wenn es in höheren Dosen aufgenommen wird. Mittlerweile gibt es eine Verordnung der EU, welche die zulässigen Höchstgehalte für Cadmium in Lebensmitteln definiert. Bei Schokoladen verhält es sich wie folgt (Stand 2018):

Milchschokolade mit < 30 % Gesamtkakaotrockenmasse: Zulässiger Grenzwert 0,10 mg/kg Cadmium

Schokolade mit < 50 % Gesamttrockenmasse; Milchschokolade mit ≥ 39 % Gesamttrockenmasse: Zulässiger Grenzwert 0,30 mg/kg Cadmium

Cioccolato con ≥ 50 % di solidi di cacao secchi totali: Limite ammissibile 0,80 mg/kg di cadmio

 

4 - 4

Cioccolato e alcalinizzazione

Quando il cacao viene alcalinizzato (chiamato anche "Dutching Process"), viene trattato con sali alcalini (ad esempio potassa o carbonato di sodio). Questo rende più facile separare il burro di cacao per ulteriori processi, ma cambia il gusto e il colore del cacao. E soprattutto, il contenuto di preziosi polifenoli (sostanze vegetali secondarie) è ridotto. Il cacao dei nostri cioccolatini VIVANI non è alcalinizzato e quindi non è trattato.

4 - 5

Cioccolato e alcol

Per ragioni tecnologiche, una varietà di cioccolato VIVANI richiede l'aggiunta di alcol per controllare la microbiologia del ripieno:

"Feine Bitter Cassis" contiene 0,1% di alcol.

MA - il contenuto naturale di alcol degli alimenti "abbastanza normali" mette questo in contesto. Una banana matura contiene 0,6 - 1 % di alcol. I crauti e il kefir contengono lo 0,5% di alcol e il succo di mela lo 0,2%.

Con un bicchiere (1/4 di litro) di succo di mela, si consumano già 0,5 g di alcol. Per consumare la stessa quantità di alcol attraverso un cioccolato VIVANI, bisognerebbe consumare 109 g di "Cioccolato fondente con Cassis"!

Abbiamo deliberatamente aggiunto un po' di alcol al cioccolato di marzapane (1,5% su tutta la tavoletta). Il liquore all'amaretto ha lo scopo di far risaltare ancora meglio il sapore del marzapane. Questo ha l'ulteriore vantaggio di poter fare a meno di qualsiasi aroma artificiale aggiuntivo.